Come curare le bolle dei piedi

Prima di tutto, come compaiono le bolle?

Le bolle sono lesioni comuni che si verificano negli sport che espongono la pelle a frizione. In molti casi questa frizione è causata dalle scarpe, ad esempio durante la pratica di corsa, pattinaggio o dall’utilizzo di racchette o attrezzatura sportiva.

Come risultato di questo attrito, compaiono sulla superficie della pelle piccole bolle piene di liquido. Questo liquido è in genere trasparente, anche se alle volte il sanguinamento all’interno le fa apparire rosse o blu.

Anatomia e fisiologia

La comparsa di bolle è causata dalla separazione dell’epidermide dal derma (uno strato più interno, proprio sotto l’epidermide) o di strati multipli della stessa epidermide. Lo spazio fra gli strati è pieno di siero, linfa, sangue o fluido extracellulare responsabile per il gonfiore e lo strato esterno in gerere diventa sottile e traslucido. Come tutti sappiamo, le bolle possono essere sensibili o addirittura dolorose.

Lesioni di questo tipo possono essere causate dall’attrito dei piedi (durante la corsa o la camminata) o delle dita e dei palmi delle mani (quando si usano mazze da golf, racchette da tennis, attrezzatura sportiva, ecc…).

Un gonfiore traslucido sulla pelle nella zona ferita della pelle insieme a una sensazione di dolore intenso e pungente possono essre considerati sintomi di bolle. Toccando delicatamente l’area interessata si potrà identificare l’esatta collocazione della bolla. Se la bolla è fastidiosa, potrebbe essere meglio drenare il liquido.

Quando le bolle si ignorano e si continua con la pratica regolare di esercizio fisico, possono esplodere provocando irritazione e dolore ancora maggiori. Inoltre, bolle non adeguatamente curate, possono infettarsi e putrefarsi, trattandosi fondamentalmente di ferite aperte che attirano batteri e altri organismi.

Trattamento immediato

La prima cosa da fare è lavare con attenzione la bolla con sapone e acqua tiepida. Se necessario, drenare il liquido con attenzione e coprire la parte con una garza sterile o un cerotto.

Le bolle cicatrizzano rapidamente purché non si siano infettate. Utilizzare calze e scarpe appropriate può aiutare a evitare bolle durante la corsa. Atleti come i ginnasti, applicano polvere di magnesio sulle mani per ridurre al minimo la frizione. Esiste una possibilità piccolissima di sviluppare bolle quando si pratica sport.

Prognosi a lungo termine

Potrebbero essere necessari solo pochi giorni per bolle su cui non intervengano infezioni. Tuttavia, fino a guarigione completa, il fastidio e il dolore derivato dalle bolle potrebbe infliuenzare negativamente la tua prestazione.

Leave a Reply