Cos’è la creatina chinasi e qual è la sua funzione nel bodybuilding?

Cos’è la creatina chinasi?

A differenza della creatina monoidrato, che viene usata come integratore sportivo per migliorare la performance e il recupero muscolare, la creatina chinasi (conosciuta anche come creatina fosfochinasi) è un enzima presente naturalmente nel nostro organismo.

La creatina chinasi (CK) è un enzima che si trova in piccole quantità in tutti i tessuti muscolari e che interviene nel processo di produzione di energia a livello muscolare. Il nostro corpo secerne questo enzima ogni volta che il è soggetto a un forte stress fisico (ad esempio durante l’allenamento con i pesi).

Funzione della creatina chinasi

La CK funziona da catalizzatore, cioè accelera una reazione biochimica. La sua principale funzione nelle cellule è quella di aggiungere un gruppo fosfato alla creatina, trasformandola in fosfocreatina. La fosfocreatina è usata dall’organismo per fornire energia alle cellule.

Ma la sua azione non finisce qui. Durante il processo di degenerazione muscolare, le cellule muscolari si scompongono e liberano il proprio contenuto nel sangue, inclusa la CK.

Creatina chinasi e salute

Quanto più sono danneggiate le fibre muscolari e quanto maggiore è la massa muscolare dell’individuo, maggiore sarà la concentrazione di CK nel sangue. I medici considerano questa concentrazione come un indicatore del danno muscolare o della fatica. Quando vengono rilevati alti livelli di creatina chinasi in un campione di sangue, ciò generalmente indica che è in atto un qualche processo anomalo, dovuto ad esempio a distrofia muscolare o ad un’infiammazione, che sta distruggendo i muscoli.

Secondo la Muscular Dystrophy Association, i livelli di CK si situano normalmente tra 22 e 198 unità per litro, con variazioni che dipendono da fattori quali sesso, razza, ecc. In determinate condizioni possono arrivare a 200 mila unità per litro [*1]. Poiché la CK agisce in favore di un recupero muscolare più rapido dopo sforzi intensi, è normale che la sua presenza sia più rilevante quando vi sono lesioni muscolari.

Livelli elevati di creatina chinasi possono costituire anche un indicatore di infarto del miocardio, e in questo caso l’analisi dei livelli di CK nel sangue può dar luogo a una diagnosi. Anche l’assunzione di farmaci per il colesterolo può essere la causa dell’impennata dei livelli di CK, così come l’ipotiroidismo.

________________________________________________________________________________________

RIFERIMENTI O NOTE:
[*1] – Simply Stated… The Creatine Kinase Test, MDA Publications, QUEST Vol. 7 Nº 1, Febbraio 2000 (LINK)
Leave a Reply